Testuggine dalle zampe gialle (Chelonoidis denticulatus)

La testuggine dalle zampe gialle o testuggine dai piedi gialli sudamericana (nome scientifico: Chelonoidis denticulatus), è una tartaruga terrestre che vive nel bosco tropicale umido. Originaria del Sud America, si trova nelle selve di Colombia, Venezuela, Guyana, Trinidad e Tobago, Brasile, Ecuador, Perù, Bolivia.

Morfologia

La testuggine dalle zampe gialle è molto più grande della sua simile, la tartaruga dalle zampe rosse, Geochelone carbonaria, ed è la maggiore tartaruga terrestre continentale di tutta l'America del Sud. Il suo guscio misura da 50 a 65 cm nei maschi e da 65 cm a 75 cm nelle femmine, è di colore marrone scuro, mai nero, con macchie più chiare o gialle. Il petto è marrone con quadri gialli, appianato nelle femmine e concavo nei maschi. Ha multiple macchie gialle sulle zampe e sulla testa, per questo motivo è conosciuta come la tartaruga dalle zampe gialle. La pelle è di colore nero brillante con macchie gialle sulla testa e sulla mandibola inferiore.
Due tartarughe dalle zampe gialle.

Habitat naturale

C'è un certo disaccordo su quale sia l'habitat preferito dalla tartaruga a zampe gialle. Alcuni esperti considerano che il suo habitat siano i pascoli ed i boschi secchi tropicali e subtropicali, e che l'habitat della selva tropicale sia marginale. Altri suggeriscono che i boschi umidi siano il suo habitat preferito. In qualsiasi caso, si trova in zone forestali secche, prati e savane, o in habitat più aperti. La tartaruga dalle zampe rosse condivide alcuni habitat con la tartaruga dalle zampe gialle. Nei ranghi che si condividono in Suriname, la tartaruga di zampe rosse è uscita dai boschi per andare a vivere nei pascoli che sono il risultato del disboscamento causato per l'agricoltura, mentre la tartaruga dalle zampe gialle è rimasta nei boschi.

Comportamento

Le tartarughe si identificano tra sé mediante il linguaggio corporale. La tartaruga maschio fa movimenti della testa verso gli altri maschi, ma le femmine non fanno questi movimenti della testa. Le tartarughe maschio girano anche la testa avanti e indietro con un ritmo continuo come rituale di accoppiamento. La tartarughe dalle zampe gialle si accoppiano durante tutto l'anno.

Alimentazione

Nel suo habitat naturale, la testuggine dalle zampe gialle ha un ampio spettro di alimenti disponibili. Le erbe, le foglie e i frutti tropicali sono la sua fonte principale di alimento. Inoltre mangia lumache, vermi ed insetti. In cattività si alimenta di arance, mele, meloni, scarola, cavolo riccio, dente di leone, banana, trifoglio, carota grattata, insetti, vermi, nero di seppia, vitamine per tartarughe, fiori commestibili ed erba medica.
La tartaruga dalle zampe gialle in natura arriva alla maturità a 8-10 anni. La fecondità di una femmina in generale dipende dal suo volume: quanto più grandi sono, più sono le uova che possono produrre. In media, una femmina può produrre circa 6-16 uova per anno, benché alcuni femmine non possono riprodursi ogni anno. Le uova hanno un guscio fragile e si allungano sfericamente, e sono approssimativamente di 3-6 cm di diametro. Il volume delle uova aumenta col volume del corpo della tartaruga. I giovani sono autosufficienti fin dalla nascita. La tartaruga dalle zampe gialle può vivere circa 50-60 anni.

Riproduzione

Maturano sessualmente tra i 5 e 7 anni di età. Il maschio normalmente è molto territoriale di fronte ai suoi simili. Durante l'appaiamento segue la femmina e la pressa con morsi e colpetti, fino ad ottenere che lei accetti l'accoppiamento, dopo il quale la femmina deposita 3-8 uova; ciò accade fino a 7 volte all'anno. Le uova richiedono un periodo di incubazione di circa 4 o 5 mesi, con una temperatura di 28 - 29 °C e con un alto grado di umidità. La riproduzione è sincronizzata con l'inizio della stagione di piogge, da luglio a settembre, dove si osserva un aumento generale dell'attività. I maschi si identificano tra sé mediante un movimento della testa caratteristico. Se un maschio non ottiene dall'altro un movimento della testa in risposta, è la prima indicazione che l'altra tartaruga è una femmina. Poi, sarà l'odore della regione cloacale dalla tartaruga femmina. In generale segue subito la copula, benché ci sia a volte un periodo di "persecuzione" da parte del maschio. Durante il corteggiamento e la copula il maschio emette suoni che suonano molto simili a quelli di un pollo.
I maschi rivali si affrontano in un tentativo di annullamento reciproco, ma né i maschi né le femmine difendono un territorio, sono considerati nomadi nei loro movimenti. I maschi sono più grandi delle femmine: si pensa che ciò sia dovuta ai combattimenti, perché i maschi più grandi hanno una migliore opportunità di vincere un combattimento e di ottenere l'accoppiamento con una femmina, così da trasmettere le loro maggiori dimensioni alle tartarughe discendenti. Le specie con maschi più piccoli delle femmine, invece, si sono evolute in maschi più piccoli perché essi si muovono con maggiore facilità e possono dunque accoppiarsi con un gran numero di femmine, trasmettendo i loro geni.

Stato di conservazione

Come molte altre specie tropicali dell'Amazzonia, la tartaruga si usa come ingrediente principale di diversi piatti dei paesi indigeni, ed è possibile trovare in vendita la sua carne nei mercati delle città amazzoniche. In Perù si raccomanda di non acquistare tartarughe vive o la carne di tartaruga nei mercati, poiché sono stati rimosse dal loro habitat naturale. Ne sono proibiti anche il trasporto e la commercializzazione nel paese e fuori dal paese.
La tartaruga dalle zampe gialle, secondo la classificazione IUCN è una specie vulnerabile. Le popolazioni principali si trovano in America del Sud, e sono protette dalla Convenzione sul Commercio Internazionale di Specie Minacciate (CITES).
Fonte: Chelonoidis denticulata - Wikipedia (traduzione)
Foto di Maarten Sepp - Own workGFDL